Quello che non deve mancare sicuramente in una casa e un posto dove mettere tutta la corrispondenza che ci arriva, e diciamocela tutta non che la cosa ci piaccia in quanto la maggior parte sono bollette da pagare. Non volendo vedere “certe” cartacce in giro ho voluto creare questo portalettere in modo che siano organizzate in un unico posto e dargli anche quel pizzico di …chiamiamola allegria?

Per mio progetto ho utilizzato del feltro morbido, mi sono trovata abbastanza bene, non troppo rigido come quello che trovate dai cinesi. Anche in questo caso mi sono servita della Big Shot per creare gli elementi decorativi come il gufo e il fiore.

Ho ritagliato con la forbice la “busta” o almeno ho provato a dargli quella forma. Poi l’ho cucita usando il punto festone con un colore di filo che non contrastava troppo. Ho cercato di usare colori allegri e un pò innaturali, come il gufo blu per dargli un tocco di originalità.

Ho aggiunto delle mollettine colorate per eventuali post-it da appendere ed una scritta POSTA anche questa ritagliata a mano, infatti si notano un pò le sbavature. In più ho fatto un piccolo foro in cima per appenderlo al muro. Anche qui dei bottoncini colorati per ravvivare il tutto…tanto ne ho parecchi ma in questo caso invece di cucirli ho usato la colla a caldo.

Occhietti tridimensionali per il nostro gufetto ed una farfalla decorativa, meglio gufetta. Per la gufetta ho utilizzato il feltro rigido da 3 mm (idem la scritta).

Questo è tutto, spero di non aver dimenticato niente. Se avete domande non esitate a scrivermi. Se l’articolo vi è piaciuto lasciatemi un commento o condividetelo su social con i vostri amici…Grazie e al prossimo lavoretto 😁

Debora
Autore

Scrivi un commento